Tassazione ordinaria redditi di locazione

Le modalità di tassazione dei redditi di locazione nell'attuale sistema Irpef

I redditi derivanti da canoni di locazione a canone libero concorrono alla formazione del reddito complessivo e sono pertanto assoggettati all'aliquota marginale IRPEF (calcolata in base agli scaglioni). Si deve considerare a tal fine il maggiore importo tra:

  1. » la rendita catastale rivalutata del 5%;
  2. » il canone di locazione ridotto forfettariamente del 5% (25% per gli immobili situati nel centro di Venezia e nelle isole di Giudecca, Murano e Burano). Detta detrazione del 15% è valida per i redditi da locazione fino a tutto il periodo d'imposta 2012, fino a tutto il 2012 tale percentuale era al 15%.

Per i redditi derivanti da contratti di locazione a canone concordato, l'aliquota marginale IRPEF deve essere calcolata sul maggior importo tra rendita catastale rivalutata e l'85% del canone di locazione, ma il maggiore dei due importi è ulteriormente ridotto del 30%.

Nella maggior parte dei casi la rendita catastale è inferiore a quella del canone ridotto del 15%, pertanto l'aliquota marginale IRPEF viene calcolata su:

» 85% del canone di locazione per i contratti a canone libero (fino al 2012);
» 59,50% (85%x70%) del canone di locazione per i contratti a canone concordato.

L'addizionale regionale si calcola sulla stessa base imponibile IRPEF applicando l'aliquota prevista dalla Regione nella quale il contribuente ha stabilito il proprio domicilio fiscale alla data del 31 dicembre dell'anno cui si riferisce l'addizionale stessa, oscillando da un minimo dello 0,9% ad un massimo dell'1,7%.

L'addizionale comunale si calcola sulla stessa base imponibile IRPEF applicando le aliquote deliberate dai singoli Comuni facendo riferimento al domcilio fiscale del contribuente alla data del 1° gennaio dell'anno cui si riferisce l'addizionale stessa.



Le informazioni contenute nel presente articolo sono state predisposte da Studio Polli come ulteriore servizio reso ai nostri clienti. Esse costituiscono solo una introduzione generale alla materia e pertanto si raccomanda di richiedere un parere riferito al concreto caso di specie prima di prendere qualsiavoglia provvedimento basato sulle informazioni qui contenute. Studio Polli declina ogni responsabilità da eventuali provvedimenti presi o non presi sulla base di quanto riportato nel presente articolo.


Vai su



Riceviamo diverse telefonate da utenti/locatori che ci chiedono consulenza ed assistenza gratuite. Purtroppo non siamo interessati a questa tipologia di consulenza.

Desideri la mia assistenza professionale per stipulare il contratto?
DOCUMENTI necessari per attivare la pratica.